firma

Dispositivi di firma elettronica qualificata SSCD e QSCD validi anche dopo il 31 dicembre 2022

Riprendiamo notizia pubblicata da AgID – Agenzia per l’Italia Digitale in data 22.12.2022:

L’OCSI ha completato il processo di notifica alla Commissione europea dei dispositivi di firma in fase di revoca, che pertanto potranno essere utilizzati per la generazione di firme elettroniche qualificate oltre il 31 dicembre 2022

L’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica (OCSI) dell’Agenzia per la Cybersicurezza nazionale, organismo designato in Italia ai sensi dell’art. art. 30, c1 del Regolamento eIDAS per la certificazione dei dispositivi per la firma elettronica qualificata, ha comunicato l’avvenuta notifica alla Commissione europea dei dispositivi che sarebbero stati revocati il 31 dicembre 2022, così come comunicato da Agid lo scorso maggio.

Si tratta dei dispositivi SSCD – Applet ID One Classic v1.01.1 en configuration CNS, Classic ou CIE chargée sur Cosmo v7.0-n Large, Standard et Basic (modes dual ou contact) sur composants NXP e QSCD – NXP ASEPCOS-CNS v1.84 in SSCD configuration with patch PL07 on NXP P60D080PVG dual interface microcontroller, che quindi potranno essere utilizzati anche dopo il 31 dicembre.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica.

Fonte AgiD