Nota Stampa – Smentita sulla causa dei problemi di accesso tramite SPID

NOTA STAMPA – PORTALE PER RICHIESTA REDDITO DI CITTADINANZA: SMENTITA DI ASSOCERTIFICATORI SULLA CAUSA DEI PROBLEMI DI ACCESSO TRAMITE SPID

Roma, 06 marzo 2019 – AssoCertificatori – l’associazione dei principali certificatori accreditati e operanti in Italia per il rilascio di firma digitale e posta elettronica certificata nonché per l’erogazione di servizi di conservazione digitale a norma – smentisce la presunta causa dei problemi di accesso via SPID al sito del Governo www.redditodicittadinanza.gov.it, così come apparsa stamane sui mezzi d’informazione.

Le cronache hanno riportato correttamente il problema iniziale avuto dai cittadini che, al momento dell’accesso al portale mediante le proprie credenziali SPID, hanno visualizzato un messaggio di errore con impossibilità di proseguire alla procedura.

Fortunatamente tale disservizio è stato risolto già in mattinata ma – contrariamente a quanto dichiarato da fonti istituzionali e ripreso da alcuni media – non era affatto imputabile alla responsabilità, o meglio a presunti errori, di nessuno dei gestori di identità digitale SPID.

 Lo spiacevole contrattempo è stato, infatti, determinato unicamente dalla non corretta integrazione del portale governativo www.redditodicittadinanza.gov.it con l’infrastruttura SPID.

AssoCertificatori invita cortesemente i mezzi di informazione a riportare tale precisazione e a rimuovere, da eventuali propri articoli, i riferimenti ad inesistenti responsabilità dei Gestori SPID in merito al problema riscontrato, onde evitare ulteriori danni alla loro reputazione.

A sottoscrivere la presente nota sono i seguenti membri di AssoCertifcatori: Aruba, Consiglio Nazionale del Notariato, Ifin Sistemi, InfoCert, Namirial, SIELTE e Telecom Italia Trust Technologies.

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
BMP Comunicazione per Assocertificatori
Francesco Petrella 345.273.1667
Pietro Barrile 320.700.8732
Michela Mantegazza 328.122.5838
info@bmpcomunicazione.it